Città, aprire il cuore

E’ giusto intendere la città quale “bene comune”, lo ho fatto intendere spesso, anche se non utilizzando esattamente questi termini, in molti miei post. Occorre dare però un significato un po’ più concreto a questo virgolettato, è giusto darlo perché i termini sono una base concreta su cui possono poi fondarsi ragionamenti, concetti, giudizi, progetti. Asserire che la città è un … Continua a leggere

Immaginare la democrazia

Prima di infilarci in un nuovo ragionamento sulla forma di democrazia che prediligo consentitemi una premessa personale. Seguo la politica sin da bambino, dal 2007 invece la pratico attivamente. In questi anni ho alternato la militanza in una lista civica con lo studio e lo sviluppo di idee, concentrandomi verso la partecipazione popolare alle scelte amministrative, verso quella che chiamo … Continua a leggere

Avviare il processo (popolo ed autogoverno)

Ho scritto in quest’ultimo mese di popolo, autogoverno e federalismo. Molti, tra quanti hanno letto, secondo me non hanno travisato il mio pensiero espresso in una frase che ripropongo qui sotto grassettandone una parte: “Il concetto di Nazione permane, ma come una sorta di disegno a matita su una cartina, a cui delegare solo alcune prerogative quali difesa, la lotta … Continua a leggere

Verso la Democrazia Reale

L’idea federalista in Italia (parlo di dopoguerra) è circolata, seppure posta sotto il silenziatore dalle classi dirigenti, sin dai tempi della Costituente, ma l’exploit è giunto grazie a, quello che si è poi dimostrato un grande centralista, Umberto Bossi, il quale la ha si usata a fini personali, ma la ha anche rilanciata ai massimi livelli sul pubblico palcoscenico. Tante … Continua a leggere

Autogoverno

Negli ultimi anni si è parlato spesso, a volte con sufficienza, del concetto di “autodeterminazione”, questo termine rappresenta una variegata serie di significati, un ginepraio in cui diviene impossibile giostrarsi, se non interpretando il termine a proprio piacimento. Andiamo a prendere in considerazione il rapporto tra Stati e cittadini in merito al diritto di questi ultimi di disporre di se … Continua a leggere

Trappola mortale

  Oggi sputiamo sangue e bestemmie per causa delle scelte di un governo cosi detto “tecnico”, che dovrebbe risanare i nostri conti, tutelando, dicono, i nostri interessi … stiliamo però un qualcosa che sta tra l’analisi e  la cronistoria dei fatti. La crisi  che stiamo vivendo oggi possiamo definirla di natura strutturale, figlia cioè di alcune scelte fatte, poi mal … Continua a leggere

La via per un federalismo sostenibile

  Ho investito la gran parte del mio tempo libero in questi ultimi cinque anni in un progetto dal nome “Lavori in Corso”. “Lavori in Corso” è una lista civica canturina, una vera lista civica, vivacizzata dal sostegno e l’impegno di cittadini, tutti svincolati dalla politica professionista. I paletti sostanziali di “Lavori in Corso” sono la sostenibilità, la solidarietà, la … Continua a leggere

Il coraggio di cambiare

E’ difficile, sono convinto che oggi sia difficile, per un canturino, andare a votare al ballottaggio domenica.Lo è perchè il canturino è conservatore di natura, vede un possibile cambiamento sempre con sospetto, come una minaccia, a volte accetta qualcosa che non gli piace, non sopporta, non lo soddisfa, solo perchè teme la novità.Il canturino però una ventina di anni fa … Continua a leggere

Svincolarsi

  Mi permetto ancora una volta di prendere spunto dai pensieri di colui che considero un mio “guru” in senso politico, Alain de Benoist. Oggi è noto a tutti coloro che sono “svegli di comprendonio” (mi sembra di essere Di Pietro, uscendo con un affermazione simile) che imperi la società della crescita, in sostanza un’antisocietà, una via senza ritorno, un … Continua a leggere

R. Meroni: Riflessione

  Ancora una volta spazio all’amico Renato, che parla anche a nome di Uniti per Cantù, lista componente della Coalizione Civica “Lavori in Corso” capitanata ed al sostegno del candidato Sindaco Claudio Bizzozero.   Basta fare gli sciocchi e raccontare amenità da mentecatti come quella secondo la quale Bizzozero vorrebbe la moschea a Cantù! Basta non se ne può più … Continua a leggere