Technocracy (1)

  L’assalto portato dalla grande finanza sta minando sensibilmente l’economia (e ve ne è uno scopo) e la stabilità di quelle norme legislative di natura socio-economica introdotte un mezzo secolo fa, orientandoci verso un regime mai assaporato sinora, ma sicuramente evolutivamente regressivo. Si sta passando gradualmente, attraverso un pilotato disfacimento della democrazia, a un qualcosa che supera di lungo anche … Continua a leggere

Decapitare il Leviatano

  Dall’inizio della storia repubblicana in avanti ne abbiamo vissute e viste parecchie, ma questa (cosidetta) “crisi economica” ci ha portato veramente alla più grossa azione possibile ai danni del popolo, il quale, malgrado tutto, pare non incazzarsi; anzi sembra quasi abbia già assorbito l’amaro regalo che una classe politica codarda e vigliacca gli ha lasciato in dote. Dopo decenni … Continua a leggere

Figli di una scelta condivisa

  Oggi, più o meno tutti, abbiamo un nemico giurato comune, quel neosenatore a vita che sta massacrando le finanze familiari degli italiani…in rete, al bar, in officina come dal medico ognuno impreca, eppure se siamo arrivati al punto in cui siamo diventati “donatori d’organi” di banche ed istituzioni non elette, se siamo davanti ad una crisi economica globale, la … Continua a leggere

Vivere o morire

  Dovremmo sempre partire dal presupposto che l’art. 1 della Costituzione italiana recita: “La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione”.   Mai recitata però bugia più grande, mai disatteso in forma più enorme un articolo costituzionale. Ne ho scritto decine di volte, altri lo fanno ed anche meglio di me, qualcuno, Pasolini, … Continua a leggere

Federalismo: un antidoto ai totalitarismi

  Da almeno una trentina, di anni spesso e volentieri, sentiamo parlare di Federalismo, a volte con cognizione di causa, a volte con ignoranza e voglia di pura propaganda. Nel frattempo però l’appiattimento verso la globalizzazione (vi si è aggiunto in parte anche il blocco sovietico “rigenerato”) e il consolidamento egemonico dell’imperalismo statunitense e l’attuale predominanza della classe dominante europea … Continua a leggere