Giustizia e Libertà

  Giustizia e Libertà fu un movimento politico fondato a Parigi nel 1929 da un gruppo di esuli antifascisti, tra cui emerse come leader Carlo Rosselli,un politico, giornalista e storico italiano. Rosselli, attivista antifascista, prima in Italia poi all’estero, il teorico del “socialismo liberale”, un socialismo non marxista, riformista, ispirato al laburismo inglese, venne trucidato, insieme al fratello Nello, il … Continua a leggere

Le “congiunture” (2).

Riprendiamo il discorso sulla crisi economica che attanaglia il nostro paese, che ci costringe ad aggiungere ogni mese un nuovo foro alla nostra cintura, osservando un pò ruoli e reazioni.Davanti a una situazione degenerante quale questa, un cittadino, onesto e laborioso, che con le proprie tasse (non dimentichiamolo) manda avati lo Stato sente l’esigenza ed il diritto di essere tutelato … Continua a leggere

Le “congiunture”

Partiamo in questo “tour” da una notizia molto sconfortante che è venuta a nostra conoscenza qualche giorno fà, di cui ho già letto anche presso altri blogger: una ricerca dell’Ocse che informa che i salari italiani sono i più bassi dell’Europa occidentale, escluso solo il Portogallo, del resto la stessa Ocse in una ricerca del 2008 calcolava che la disuguaglianza … Continua a leggere

Qualunquismo, populismo e bene comune

Credo che siamo tutti stufi di vedere fingere di litigare i nostri signori politici. Siamo stufi dei loro personalismi, delle loro belle parole che non risolvono i nostri problemi. I problemi economici, ma anche sociali, della nostra nazione sono molto gravi, anzi drammatici. cassa integrazione e conti correnti “in rosso” la fanno da padroni in questo momento. In situazioni simili … Continua a leggere

Doppio scacco

Magari non leggetevi tutto il post, ma la domanda finale si; buona lettura, Giorgio. Una certa evoluzione, a volte positiva, a volte no, ha subito l’ articolo 60 al DDL 2180 proposto dall’ On. Giampiero D’ Alia, se consideriamo che il senatore (UDC) non fa parte della maggioranza al Governo, fatevi due conti voi sulla trasversalità della “casta” . Se … Continua a leggere

La mia posizione politica (5)

Vi lascio quest’oggi in ascolto, della prima parte, dell’intervento col quale ho espresso parte delle mie idee, durante il  I° Congresso di “Lavori in Corso” circa un anno fà. Sono costretto dal “peso” del file a dividere in due l’intervento, prossimamente la seconda parte; per un mio piccolo errore di taglio audio il mio inervento inizia circa un minuto dopo … Continua a leggere

Referendum totalitario

Un elemento giuntomi attraverso la newsletters de la RNM, ma originario da movimentoZero. Referendum totalitario di Alessio Mannino – 11/05/2009 L’obbiettivo ultimo del comitato trasversale a sostegno del referendum sulla legge elettorale – Fini e Alemanno per An-PdL, Di Pietro e la sua IdV, Parisi e il “defunto” Veltroni per il Pd, ma anche il neosegretario Franceschini e lo stesso … Continua a leggere

La mia posizione politica (4)

Continuiamo con l’esposizione del mio pensiero politico rispolverando uno dei miei primi post, pubblicato nel settembre 2007, dove si parla di un esempio da seguire: la Confederazione Elvetica. Buona lettura, Giorgio. In Svizzera, oltre al parlamento (democrazia indiretta), anche i cittadini possono proporre modifiche costituzionali e nuove leggi. Per questo il sistema politico svizzero è ritenuto una democrazia semidiretta. I … Continua a leggere