Nasce il blog di Lavori in Corso

  Pubblico qui il comunicato stampa con cui viene presentata la nascita del blog della “Coalizione Civica Lavori in Corso”, voluto dalla Segreteria Politica del movimento stesso e gestito in prima persona da me. Passate ogni tanto anche da li, Giorgio. Nell’ambito di una azione di rinnovo delle forme comunicative verso i ciitadini, la “Coalizione Civica Lavori in Corso”, in … Continua a leggere

A. de Benoist: “La fede cristiana oggi (2)”

Proseguiamo, oggi, con l’analisi debenoistiana sulla fede cristiana, buona lettura, Giorgio. Dall’ ateismo militante all’indifferenza Altrettanto rivelatore è l’esaurimento, se non il crollo, delle critiche del cristianesimo. Queste critiche oggi provengono unicamente da ambienti anch’essi in via di sparizione. L’anticlericalismo è ormai un fenomeno residuale, e il tono invecchiato delle pubblicazioni razionaliste che professano ancora un virulento “laicismo” dimostra che, anche … Continua a leggere

Checkpoint Charlie

Amo leggere e pubblicare gli articoli di fondo che Mario Schiani, con la sua penna spesso irrisoria e graffiante oltre che intelligente, scrive sul quotidiano “La Provincia di Como”; questo è per me carico di significati, raccontandoo sensazioni provate  personalmente. Buona lettura, Giorgio. Ci mancherà il Checkpoint Charlie fatto in casa Penso capiti anche a voi di provare, di tanto in … Continua a leggere

A. de Benoist: “La fede cristiana oggi (1)”

  Iniziamo quest’oggi a leggerci (divisa in tre lunghe parti) una disamina di Alain de Benoist sulla situazione che attraversa in questi tempi la fede cristiana. Si tratta di un esposizione molto approfondita scritta da una persona che non si può certo indicare come un “fervente cristiano”.Buona lettura, Giorgio.   La fede cristiana oggi: una semplice opinione? La brutale cancellazione … Continua a leggere

Cristiani in Terrasanta

  Ieri, partecipando ad un normalissino incontro tra genitori ed Oratorio, ho assistito alla proiezione di un filmato sulla situazione dei cristiani in Terrasanta, proposto dalla Fondazione Francescana, che si occupa del Cristianesimo in quelle zone. E’ stato deprimente sapere che nella culla della nostra religione e della nostra (di riflesso) cultura, vivono solo 150.00 cristiani e perlopiù poveri e … Continua a leggere

Omicidio volontario

  Dal quotidiano “La Provincia di Como” del 21/11/2008   La sentenza del giudice dell’udienza preliminare di Torino in merito alla strage sul lavoro alla ThyssenKrupp ha fatto scalpore per la richiesta di imputare di «omicidio volontario» il manager tedesco a capo del colosso dell’acciaio. La sentenza del giudice dell’udienza preliminare di Torino in merito alla strage sul lavoro alla … Continua a leggere

R. Meroni: Eluana

  Torna stasera a scrivere per noi un amico di vecchia data, Renato Meroni. A causa di problemi di salute Renato ha rarefatto molto la sua presenza, ma la sua penna mi sembra ancora ben allenata; leggiamo il suo pensiero, Giorgio.   Ho sentito dibattiti alla TV e letto sui giornali varie opinioni e prese di posizione, penso che quanti … Continua a leggere

La protesta dell’anci ed uno sterminato elenco di enti

  Vi lascio in lettura oggi due temi che ho ricevuto attraverso la newsletter della R.N.M., il primo riguarda un’iniziativa dell’Associazione dei Comuni Italiani, l’altro è un PDF che racchiude un elenco sterminato di enti pubblici. A presto, Giorgio.   IL COMITATO DIRETTIVO DELL’ANCI Visti i contenuti della legge n.133 del 6 agosto 2008 di conversione del Decreto Legge n. … Continua a leggere

L’economia di cartone

  Si è tenuto in questi giorni il tanto atteso G 20 (mi chiedo come è possibile che noi rientriamo in certi organismi), capisco pochino di economia, ma provo a scriverne qualcosa. Sicuramente si è trattato di un evento che “registrava” i valori della collaborazione globale, della comune voglia di porre fine alla recessione attuale. Di fronte, il “mitico” G8 … Continua a leggere

Una nuova dipendenza

  Presento due articoli pubblicati dal quotidiano “La Provincia di Como” inerenti una nuova patologia. Sono interessanti entrambi, ma soprattutto il secondo che evidenzia come lo stato italiano faccia “la cresta” sulla debolezza e la disperazione dei propri cittadini; ognuno di noi dovrebbe trovarsi tutelato dalle istituzioni, ma essi, evidentemente, hanno bisogno del nostro sangue per sopravvire e sfruttano al … Continua a leggere